LA RIVISTA DI FINALE LIGURE

N° 4
EDITORIALE

I GRANDI EVENTI DI PRIMAVERA, TRA GUSTO, CULTURA E OUTDOOR

DI FEDERICO ALBERTO

Finalmente, tornano a Finale Ligure gli eventi più importanti, tra grandi classici e qualche novità. Sempre nel rispetto delle norme vigenti per il contenimento dei contagi da Covid-19, è bello tornare a incontrarsi e ad accogliere turisti e visitatori da tutto il mondo, in piena sicurezza, nelle piazze, nei luoghi della cultura e in mezzo alla natura.
Perché anche negli eventi, si rispecchiano le tante anime di Finale Ligure. La passione per lo sport all’aria aperta, tra arrampicata e mountain bike; ma anche la cultura e la storia, che qui si respirano a ogni passo, e, naturalmente, il gusto, con i profumi, i sapori e le eccellenze del territorio.
Si è appena concluso il Salone dell’Agroalimentare Ligure, ormai diventato maggiorenne, che per tre giorni, dal 29 aprile al 1° maggio, ha animato Finalborgo grazie a oltre cento espositori, incontri, convegni, premi, appuntamenti dedicati ai giovani e alla formazione e attività lungo il filo conduttore della Sostenibilità.
Contemporaneamente, ha inaugurato nello splendido Teatro Aycardi di Finalborgo la mostra “Il Giovane Principe va in scena”, dedicata all’ottantesimo anniversario dello straordinario ritrovamento, nella caverna delle Arene Candide, della sepoltura del giovane cacciatore preistorico vissuto 28.000 anni fa. Una storia affascinante, tutta da scoprire, attraverso le fotografie e le parole dei protagonisti, postazioni tattili, un docufilm, ma anche visitando il Museo Archeologico del Finale e il sito archeologico.
Tornano anche due tra gli eventi più attesi nella Finale Outdoor Region.
Dal 13 al 15 maggio arriva nelle piazze di Finalmarina, per la prima volta sul mare, Finale for Nepal, appuntamento imperdibile per gli amanti dall’arrampicata, che coniuga le gare di boulder alla volontà di realizzare progetti di solidarietà in Nepal.
Dal 27 al 29 maggio, oltre 2000 bikers, provenienti da tutto il mondo, si ritroveranno invece sull’altopiano delle Manie per dare vita alla 22^ edizione della 24H di Finale, quest’anno ancora più ricca, con il campionato Mondiale WEMBO per la categoria SOLO, la 24H Team in MTB e la 24H Team in E-MTB.
E come sempre, a rendere gli eventi e il territorio vivi, attrattivi e accoglienti, ci sono tante persone, con il loro impegno e le passioni di una vita.
Anche in questo numero di My Perfect Place ne conosceremo quattro: l’archeologa Elisa Bianchi, conservatrice del Museo Archeologico del Finale; Riccardo Negro, anima della 24h ore di Finale; l’imprenditore agroalimentare Riccardo Fernandez e, per finire, lo chef Maurizio Rossello, cuore della Fortezza di Castelfranco.
Vi aspettiamo a Finale e vi auguriamo buona lettura.

TUTTE LE EDIZIONI DI MY PERFECT PLACE

RACCONTACI LA TUA STORIA

“My Perfect Place” | Ed. Studiowiki S.r.l. | Via dei Vegerio 6/6B – 17100 Savona, Italy | Reg. c/o Tribunale di SV N° 426/22 | Direttore responsabile: Emmanuele Gerboni | T +39 019.2054914 | visitfinaleligure.it